Messaggio ai dipendenti Aqp: “Andate al comizio del candidato Pd”. Ma Piemontese smentisce: ‘Fake’

"Una funzionaria pubblica obbliga funzionari e colleghi dipendenti di una partecipata regionale a partecipare ad un comizio di un Assessore regionale

Disoccupazione, al Sud e alle Isole la maglia nera
Circolare, test rapidi ai familiari per le visite agli anziani nelle Rsa
228 nuovi casi di Coronavirus rilevati in Puglia, 54 nel Foggiano. Le persone attualmente positive sono 4.323

“Una funzionaria pubblica obbliga funzionari e colleghi dipendenti di una partecipata regionale a partecipare ad un comizio di un Assessore regionale e di un leader di partito che governa la stessa regione. Mi auguro che il Pd di Foggia prenda le distanze da questa iniziativa e chiarisca immediatamente circa questa circostanza”.  Così l’eurodeputato pugliese del M5s, Mario Furore, in un post su Fb dove pubblica un messaggio WhatsApp di “una ex consigliera del Pd di Foggia ai suoi colleghi dell’Acquedotto pugliese per obbligarli a invitarli al comizio di Letta e Raffaele Piemontese”.Pensate un pò che abominio” commenta l’esponente pentastellato che domani prenderà parte all’incontro elettorale del leader M5s, Giuseppe Conte a Foggia: “vi aspetto in maniera libera per ascoltare un altro tipo di politica. Una politica che non si pone in maniera così arrogante rispetto i propri cittadini”.

Ma Piemontese precisa che la persona a cui viene attribuito il messaggio “mi ha comunicato che si è recata alla Questura di Foggia per denunciare alla Polizia la falsificazione di un messaggio Whatsapp con il suo nome e la sua foto-profilo. Non ho mai neanche pensato di chiamare la direttrice generale di Acquedotto Pugliese, una donna che interpreta il suo ruolo con rigore e professionalità al di sopra di ogni sospetto”.Come è noto a tutti, per scelta etica di amministratore e per mia storia politica personale – precisa Piemontese – ho sempre rigettato e combattuto l’utilizzo strumentale delle istituzioni”.

COMMENTI

WORDPRESS: 0