Manfredonia si rigenera

Svoltosi stamani, nella sala consiliare del Comune di Manfredonia, un incontro con la stampa durante il quale l’assessore all’Urbanistica, Matteo Ogn

Parco del Gargano, ore finali per la presidenza.
Manfredonia Calcio: amara e deprimente sconfitta a Galatina
incendia stoppie, muore agricoltore

Svoltosi stamani, nella sala consiliare del Comune di Manfredonia, un incontro con la stampa durante il quale l’assessore all’Urbanistica, Matteo Ognissanti, e il dirigente all’Urbanistica ed Ambiente, Antonello Antonicelli, hanno illustrato le fasi progettuali del bando della Regione Puglia di cui l’Autorità Urbana Manfredonia-Zapponeta è risultata vincitrice nell’ambito del programma POR FESR-FSE Puglia 2014-2020.

Il finanziamento complessivo aggiudicato con il bando è di 6milioni di euro, di cui ben cinque per Manfredonia. La somma sarà utilizzata per l’elaborazione di una Strategia Integrata di Sviluppo Urbano Sostenibile – SISUS. Vinto il bando, che ha visto Manfredonia e Zapponeta piazzarsi al ventisettesimo posto su 89 partecipanti, ora comincia la seconda fase del programma di Rigenerazione Urbana che vedrà da parte della Regione la richiesta di formalizzare il progetto o i progetti da finanziare inerenti un’area della città che comprende una porzione del centro urbano che interessa tutte le articolazioni territoriali: fronte mare, città storica, borgo urbano e sistema verde di connessione.

L’area già individuata è strutturata su due assi di rigenerazione, via Di Vittorio e via Scaloria, che convergono nella cerniera urbana rappresentata dal centro storico e dalle aree già oggetto di intervento per il progetto Lama Scaloria.

false

COMMENTI

WORDPRESS: 0