Manfredonia, indagini su sparatoria in Zona industriale: ascoltato fratello capoclan

                    Sei bossoli calibro 7,62 sono stati ritrovati 

Collisione a largo di Capojale, coinvolto motopeschereccio di Manfredonia
Manfredonia, amianto e tendoni di plastica abbandonati a cielo aperto
Manfredonia, picchia selvaggiamente compagna fuori Chiesa, arrestato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sei bossoli calibro 7,62 sono stati ritrovati  sull’asfalto nella zona industriale di Macchia- Monte San’Angelo alla periferia di Manfredonia, nel foggiano. A segnalare la presenza dei bossoli è stato un finanziere che ha immediatamente dato l’allarme ai carabinieri. Giunti sul posto i militari hanno riscontrato che i proiettili erano stati più volte calpestati da alcuni tir in transito nella zona, quindi non escludono che potessero essere lì già da qualche tempo. Nel corso delle indagini i carabinieri hanno ascoltato Leonardo Miucci, fratello di Enzo Miucci, quest’ultimo ritenuto dagli inquirenti il reggente del clan Li Bergolis. Non si esclude che il vero obiettivo di chi ha esploso i colpi fosse proprio il fratello del boss.

 

COMMENTI

WORDPRESS: 0