Reddito di cittadinanza, in Puglia la somma media erogata è 534 euro

«In Puglia in questi primi mesi sono già state accolte più di 83mila domande a fronte delle 120mila presentate, in sostanza circa il 70%. Una novità c

“CITTADINANZATTIVA” A DIFESA DELL’OSPEDALE
Lettera aperta di Un cittadino alla Nostra redazione
Incendio Lago Salso: a fuoco un canneto

«In Puglia in questi primi mesi sono già state accolte più di 83mila domande a fronte delle 120mila presentate, in sostanza circa il 70%. Una novità che, stando ai dati Inps, coinvolge più di 200mila persone». Così il deputato pugliese Giuseppe Brescia (M5s), presidente della commissione Affari Costituzionali di Montecitorio, sottolinea i dati regionali.
«L’importo medio mensile del reddito di cittadinanza in Puglia – precisa Brescia – è pari a 534 euro. Dietro questi numeri ci sono persone e vite, delusioni passate e nuove speranze. Grazie alla forte volontà politica del MoVimento 5 Stelle, con il reddito di cittadinanza tutti i cittadini avranno l’opportunità di riscattarsi dalla povertà e inserirsi nel mercato del lavoro. Ringrazio l’Inps guidata dal presidente Tridico per i significativi sforzi fatti».

Al Reddito è legato il potenziamento dei Centri per l’impiego e la prossima discesa in campo di tremila ‘navigator’ in Italia, chiamati ad aiutare i beneficiari nella ricerca di un posto di lavoro. «Grazie all’efficienza di Anpal Servizi – spiega Brescia – da metà agosto saranno operativi in Puglia 248 navigator. Hanno già firmato i contratti e presto partirà la loro formazione. Invito a leggere i loro profili prima di giudicare. I navigator in Puglia hanno in media 33 anni, più di 130 tra loro sono donne e soprattutto sono persone preparate, con un voto di laurea in media pari al 109. Il ruolo dei navigator sarà centrale per far funzionare al meglio il sistema del reddito di cittadinanza».

«Una menzione a parte – prosegue il deputato barese – merita la pensione di cittadinanza, misura di dignità e di equità sociale rivolta a chi ha più di 67 anni. L’importo medio in Puglia è pari a 503 euro e riguarda circa 10mila persone. Un intervento fondamentale – conclude – per non lasciare nessuno indietro».

COMMENTI

WORDPRESS: 0