A MATTINATA ”SUONI AL CENTRO, MUSICHE DEL SUD ITALIA”

Quante strade, quanti linguaggi esistono per poter conoscere le tradizioni di un luogo? Un canale preferenziale è sicuramente la musica che, con i suo

“IL SILENZIO NON FA PER NOI”: GIOVEDÌ 28 MARZO MANIFESTAZIONE ANTIMAFIA A MONTE SANT’ANGELO
IL MANFREDONIA VINCE LA PRIMA AMICHEVOLE, SAN MARCO
video: De Filippo (Coldiretti): Troppi animali selvatici. Urge un piano

Quante strade, quanti linguaggi esistono per poter conoscere le tradizioni di un luogo? Un canale preferenziale è sicuramente la musica che, con i suoi ritmi e le sue sonorità, riesce a comunicare e coinvolgere.

Attraverso una rassegna che ospita alcuni dei più rappresentativi interpreti della tradizione musicale del Meridione d’Italia, Suoni al Centro vuole raccontare la ricchezza della musica del Sud.

Si inizia giovedì 6 giugno con Sebastian Giovannucci (voce e organetto diatonico a 2, 8 e 18 bassi, arrangiamenti), Sonatore tradizionale ma anche pianista jazz. Luca Sulcanese(cittern, zampogna a chiave, flauti e voce), musicoterapeuta, decisamente a suo agio tanto con il mondo tradizionale abruzzese che con quello musicale celtico e nord europeo;  Il DUO della compagnia I LUPI DELLA MAJELLA presenterà al pubblico per l’occasione, in chiave più intima e raccolta, sonate a ballo, canti di lavoro e d’amore della terra d’Abruzzo presenti all’interno della discografia del quartetto originale e ampliati a qualche nuovo inedito in fase di elaborazione.

Per prenotare i posti, ritirare gli ingressi e tutte le info:

Centro Arte e Tradizioni Popolari Mattinata
Cose Cosi, Corso matino, Mattinata

 

COMMENTI

WORDPRESS: 0