Maltempo ancora disagi nel foggiano.

Ancora problemi a causa del maltempo nel Subappennino Dauno, dove le piogge continue hanno incrementato i livelli del Cervaro, del Carapelle, dell’Ofa

Dopo Manfredonia altri comuni delle province di foggia e di bari pronti a cambiare la giornata di mercato
Monte Sant’Angelo, approvato il bilancio: “Riduzione Tari fino al 75% per le attività commerciali”
Intesa Comune- Soprintendenza: le Stele restano a Bovino

Ancora problemi a causa del maltempo nel Subappennino Dauno, dove le piogge continue hanno incrementato i livelli del Cervaro, del Carapelle, dell’Ofanto e dei suoi affluenti. Lo rende noto la Protezione civile regionale.

Il Cervaro ha nuovamente esondato in località Incoronata provocando allagamenti nei borghi Cervaro, Mezzanone e Tavernole, allagamenti e disagi alla viabilità si registrano sulla Ss16 all’altezza di Cerignola e sulle strade provinciali limitrofe. La notte scorsa i vigili del fuoco del Comando provinciale di Foggia hanno compiuto una trentina di soccorsi a persone che vivono nelle campagne a ridosso del Cervaro. Ancora bloccata la statale 90 tra borgo Giardinetto e lo svincolo per Panni. Chiusa anche la provinciale 35, tra San Severo e Marina di Lesina e un tratto della provinciale per Castelluccio dei Sauri. Particolarmente difficile anche la circolazione sulla statale 655 la Foggia Candela.
false

COMMENTI

WORDPRESS: 0