porto: novità in arrivo dalla Regione

Si muove qualcosa per il porto alti fondali. A Bari si è tenuto un veritce forse decisivo per le sorti della struttura, per il quale da tempo si richi

Pesca tartufi di mare, divieto solo per attrezzi diversi da traino
Manfredonia, CP sequestra manufatti stabilimento balneare a Ippocampo
Forum Permanente per la Legalità

Si muove qualcosa per il porto alti fondali. A Bari si è tenuto un veritce forse decisivo per le sorti della struttura, per il quale da tempo si richiede un’opera di rilancio sia in chiave industriale che turistica. Nel capoluogo, alla presenza dell’assessore all’Ambiente Fabiano Amati, si sono ritrovati i rappresentanti dei gruppi che hanno interesse al miglioramento della struttura. Presenti Consorzio Asi, Provincia di Foggia, Comini di MAnfredonia e Monte Sant’Angelo, Autorità portuale, Confindustria e Camera di Commercio. Una delle prime problematiche prese in esame è stata quella dei nastri trasportatori, mai entrati in funzione. Nell’incontro di Bari si è detto che allo stato attuale non sono nemmeno colaludabili. Intanto nella riunnione sono state gettate le basi per capire qual è il futuro della struttura. Il prossimo appuntamento è ora a Manfredonia, per il prossimo 3 aprile.
false

COMMENTI

WORDPRESS: 0