Tornano le Arance della salute in piazza. Airc: “Destiniamo 1 milione 889mila euro alla Puglia per sostenere la ricerca”

Tornano anche in Puglia le "Arance della salute", la campagna di raccolta fondi e divulgazione di fondazione Airc dedicata alla prevenzione sui tumori

Trivellazioni Tremiti, il ministro Clini ai sindaci: ‘Nessuna revoca del decreto’
Inps: 1,34 milioni di famiglie con Rdc a gennaio, 740 milioni di spesa
Terremoti, ecco la «faglia» in Capitanata

Tornano anche in Puglia le “Arance della salute”, la campagna di raccolta fondi e divulgazione di fondazione Airc dedicata alla prevenzione sui tumori attraverso le sane abitudini. L’appuntamento è per sabato 28 gennaio nelle piazze, dove i volontari distribuiranno arance, miele e marmellata per sostenere la ricerca sul cancro. Per la Puglia, la fondazione nel 2023 erogherà 1 milione 889mila euro per sostenere 15 progetti di ricerca e una borsa di studio.

Tornano le Arance della salute in piazza. Airc: "Destiniamo 1 milione 889mila euro alla Puglia per sostenere la ricerca"

A Bari il banchetto sarà allestito, dalle 8, in via Sparano ad angolo con via Calefati (elenco completo delle piazze pugliesi sul sito arancedellasalute.it). I volontari distribuiranno reticelle di arance rosse coltivate in Italia a fronte di una donazione di 10 euro, marmellata d’arancia (6 euro) e miele ai fiori d’arancio (8 euro). I fondi raccolti contribuiranno al finanziamento di circa seimila ricercatori per rendere il cancro sempre più curabile.

Lo scorso anno in Italia sono stati stimati 390mila 700 nuovi casi di tumore, 14mila 100 in più rispetto al 2020. “Una ripresa che rischia di peggiorare se non si pone un argine agli stili di vita non salutari: secondo le ultime rilevazioni il 33 per cento degli adulti è in sovrappeso e il 10 per cento obeso, il 24 per cento fuma e i sedentari sono aumentati dal 23 per cento nel 2008 al 31 per cento nel 2021”, specificano da Airc.

COMMENTI

WORDPRESS: 0