A Manfredonia 16 nuovi alloggi di edilizia residenziale pubblica

Dopo 12 anni dalla sottoscrizione dell’Accordo di Programma per l’attuazione del Pirp ‘Manfredoni@ttiva’, l’Arca Capitanata può avviare le attivit

Arrivederci treno tram Foggia-Manfredonia: “È stato definanziato”
Covid: 14.242 positivi, 616 vittime. Tasso di positività al 10%
Attività fisica e alimentazione, a breve convegno organizzato da Proloco Manfredonia

Dopo 12 anni dalla sottoscrizione dell’Accordo di Programma per l’attuazione del Pirp ‘Manfredoni@ttiva’, l’Arca Capitanata può avviare le attività finalizzate alla progettazione di 16 nuovi alloggi di edilizia residenziale pubblica.

Nel 2010, la Regione Puglia aveva concesso un finanziamento di 2.451.912 euro per la realizzazione delle case popolari, ma all’epoca l’intervento, localizzato tra via Tratturo del Carmine e la nuova viabilità Pirp, non era stato attuato per indisponibilità delle aree.

Per scongiurare la perdita dei fondi, nel 2019 la Sezione Politiche Abitative della Regione Puglia aveva invitato il Comune di Manfredonia a individuare una soluzione. Nel 2021, la commissione straordinaria che allora gestiva l’ente, di concerto con l’ex Iacp ha individuato un’area ricadente nel perimetro del Programma integrato per la riqualificazione delle periferie.

Inizialmente, erano previsti 24 alloggi di edilizia sovvenzionata per anziani e giovani coppie, ma l’aumento dei costi delle materie prime e le modifiche normative intervenute in materia di efficientamento energetico hanno suggerito di rimodulare l’originario Pirp, come proposto dall’Arca. Il Comune, peraltro, ha deciso di assegnare gli alloggi agli aventi diritto inseriti nella graduatoria comunale, volontà ratificata, da ultimo, a febbraio dalla Giunta guidata da Gianni Rotice che ha confermato quanto stabilito dalla commissione straordinaria anche relativamente alla localizzazione del lotto da cedere all’Arca Capitanata tramite convenzione.

Il 5 maggio scorso, la dirigente della Sezione Politiche Abitative della Regione Puglia, Luigia Brizzi, ha emesso il provvedimento di rilocalizzazione e rimodulazione degli interventi di Erp da realizzare nell’ambito Pirp del Comune di Manfredonia. L’area interessata si estende per circa 1.450 mq, in via Salvatore Rosa. Il finanziamento è al sicuro. “Ancora una volta – afferma l’amministratore unico di Arca Capitanata, Denny Pascarella – abbiamo ottenuto il risultato grazie al lavoro congiunto tra istituzioni”.

COMMENTI

WORDPRESS: 0