Black Friday, prezzi gonfiati e falsi sconti: arriva la guida al risparmio di Altroconsumo

Tra prezzi di partenza gonfiati per promuovere sconti non veritieri e un aumento generalizzato dei costi di elettrodomestici e hitech, il Black Friday

Un eroe del nostro tempo
Iscrizioni per asilo nido
Disposta la chiusura per altre due classi a Monte S. Angelo

Tra prezzi di partenza gonfiati per promuovere sconti non veritieri e un aumento generalizzato dei costi di elettrodomestici e hitech, il Black Friday di quest’anno non è proprio il miglior momento per fare affari. A mettere in guardia è l’associazione Altroconsumo in occasione del prossimo Black Friday che ricorre il 26 novembre, e che propone un servizio alla pagina dedicata (al Black Friday) dove si può scegliere tra 12 categorie di prodotto e avere tutte le informazioni sul prezzo del modello che interessa: oltre a indicare il negozio dove costa meno si dice se quel prezzo è davvero conveniente oppure se in altri periodi dell’anno è stato venduto a un prezzo più basso.

Mettere un prezzo di partenza molto più alto di quello di vendita ha il solo vantaggio di ingigantire l’entità dello sconto e smascherare il trucco dei prezzi barrati diventa in questo modo semplice, così come sapere se siamo di fronte a un vero affare o meglio attendere tempi migliori. Nei comparatori, oltre ai risultati dei test su prodotti nuovi e meno nuovi, sono disponibili anche i negozi online che offrono un determinato prodotto al prezzo più vantaggioso.

Anche quest’anno Altroconsumo ha verificato alcune delle offerte promesse dai numerosi venditori online per cercare di capire quanto sia diffusa questa pratica, e se ci siano comportamenti poco trasparenti. L’analisi dei prezzi rispetto allo scorso anno e rispetto all’ultimo prima della pandemia è impietosa: alcune tipologie di prodotti (come ad esempio i televisori) sono aumentati in media di quasi il 26%.

In particolare schizzano i televisori Lcd, limitando così i risparmi possibili grazie al bonus tv, ma non solo; tra gli aumenti maggiori troviamo anche tablet e monitor, che registrano aumenti a doppia cifra: rispettivamente +14,4% e +13,7% e sono tanto necessari in tempi di lavoro da casa e didattica a distanza. Quanto agli elettrodomestici, è il microonde a subire l’impennata più significativa, +14,7% rispetto all’anno scorso. Per il resto, aumentano soprattutto lavatrici e frigoriferi, che hanno registrato un + 6% circa rispetto a un anno fa; +9-10% rispetto a due anni fa.

Ma risparmiare anche in questo anno difficile è possibile e Altroconusmo fornisce un servizio alla pagina dedicata al Black Friday dove si può scegliere tra 12 categorie di prodotto e avere tutte le informazioni sul prezzo del modello che interessa: oltre a indicare il negozio dove costa meno si dice se quel prezzo è davvero conveniente oppure se in altri periodi dell’anno è stato venduto a un prezzo più basso.

alternate text

COMMENTI

WORDPRESS: 0