Cimitero di auto rubate nell’ex pista di Borgo Mezzanone: decine di mezzi cannibalizzati e bruciati

A seguito di una attività pianificata, diretta dalla Questura di Foggia, personale dei Carabinieri Forestale di Foggia, coadiuvati altri militari dell

Blitz sul Gargano, 19 arresti per rapine ed estorsioni
Manfredonia, ha una crisi e muore in ospedale: si indaga sul decesso „
spaccio di droga: arresti fra la Puglia e l'Abruzzo

A seguito di una attività pianificata, diretta dalla Questura di Foggia, personale dei Carabinieri Forestale di Foggia, coadiuvati altri militari dell’Arma, personale della Polizia di Stato, Polizia Municipale, Guardia di Finanza e Vigili del Fuoco, al recupero di numerose carcasse di autovetture cannibalizzate, date alle fiamme e abbandonate, sulle aree attigue al sedime aeroportuale della pista di Borgo Mezzanone. Oltre al recupero delle carcasse non identificabili, è stata recuperata una carcassa con chiari segni di riconoscimento, che si è proceduto a consegnare all’avente diritto.Nell’ambito dei controlli effettuati sul territorio, sempre personale appartenente ai Carabinieri Forestale di Foggia intercettava su Via Leone XIII in Foggia un’autovettura, che stava spingendo un altro veicolo che era stato appena rubato, con la tecnica del “furo con spinta”. Allertati dell’anomalo comportamento, due militari, a bordo di un veicolo privato e liberi dal servizio, si ponevano all’inseguimento dei mezzi, fino a mettere in fuga i malfattori e recuperare l’auto. Vane sono state le ricerche degli autori del reato, effettuate anche in collaborazione del personale della Polizia di Stato, intervenuta sui luoghi. Si è proceduto a restituire il veicolo rubato al legittimo proprietario.

 

 

COMMENTI

WORDPRESS: 0