Parco del Gargano, ora è ufficiale: Vincenzo Totaro torna direttore facente funzioni

Come anticipato da l'Attacco nell'odierna edizione cartacea, si torna al vecchio nell'ente Parco nazionale del Gargano col ritorno di Vincenzo Totaro

Puglia, amministratori comunali sotto tiro: 71 casi nel 2019
Coronavirus Italia, trend ancora in calo: diminuiscono i contagiati (+1.941), 636 i morti
CORONAVIRUS, clima e meteo. Con il CALDO il VIRUS muore o si limita il CONTAGIO da Covid-19?

Come anticipato da l’Attacco nell’odierna edizione cartacea, si torna al vecchio nell’ente Parco nazionale del Gargano col ritorno di Vincenzo Totaro sulla poltrona di direttore facente funzioni.

Il montanaro, funzionario del PNG, ex assessore del Comune di Monte Sant’Angelo, fu direttore f.f. fino a quando fu sostituito nel 2015, nel pieno delle polemiche per lo scioglimento del consiglio comunale della città garganica per infiltrazioni mafiose, vicenda che vide dichiarare Totaro incandidabile.

Adesso prende il posto di Maria Villani, cui il presidente del PNG Pasquale Pazienza ha risolto il contratto di lavoro da direttrice, sottoscritto appena il 16 maggio scorso. “Recesso della parte datoriale, a seguito del mancato superamento del periodo di prova”, afferma Pazienza nel suo decreto presidenziale con cui oggi ha nominato Totaro.
“Nella more dell’espletamento della procedura di nomina del nuovo direttore dell’ente si rende necessario e urgente affidare le funzioni di direttore facente funzioni a un dipendente dell’ente inquadrato nell’area professionale C, Responsabile di Area e titolare di posizione organizzativa, in
attesa dell’insediamento del nuovo consiglio direttivo che avrà il compito di individuare una nuova terna di nominativi da sottoporre al Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare per il conferimento dell’incarico di direttore dell’Ente parco nazionale del Gargano. Il 7 settembre il presidente dell’ente, vista l’urgenza, chiedeva formalmente ai responsabili delle Aree Organizzative Omogenee dell’ente di indicare la propria disponibilità a
ricoprire l’incarico di direttore facente funzioni, fissando come
data di scadenza per inoltrare la relativa istanza il giorno 8 settembre. Nessuno ha
ha manifestato e/o formalizzato la propria volontà ad assumere l’incarico”.
A quel punto Pazienza ha invitato i responsabili delle Aree Organizzative Omogenee a riunirsi per trovare una decisione condivisa e partecipata che portasse all’individuazione del soggetto a cui affidare l’incarico di direttore facente funzioni ma i responsabili durante l’ultima riunione svoltasi l’8 settembre hanno manifestato la propria indisponibilità all’assunzione dell’incarico. “In tale sede”, spiega Pazienza, “si è preso atto inoltre dell’unica disponibilità emersa in sede di riunione circa l’assunzione dell’incarico,nella persona del responsabile dell’Area AOO_02 “Risorse umane,
Appalti e contratti, Informatizzazione”, Vincenzo Totaro”.

Parco del Gargano, ora è ufficiale: Vincenzo Totaro torna direttore facente funzioni

COMMENTI

WORDPRESS: 0