Feste patronali in Puglia; i contributi della Regione per le misure anticovid „

  sul finire dell'estate, nella seduta odierna, la Giunta regionale ha approvato una delibera con la quale mette a disposizione dei comuni pug

“SBLOCCA CANTIERI”, C’È ANCHE LA SS89 SAN GIOVANNI ROTONDO-MANFREDONIA FRA I LAVORI BLOCCATI
Coronavirus: verso il prolungamento del lockdown fino al 3 maggio
Puglia, 33 nuovi casi di Coronavirus (8 nel Foggiano).

 

sul finire dell’estate, nella seduta odierna, la Giunta regionale ha approvato una delibera con la quale mette a disposizione dei comuni pugliesi che intendano organizzare le feste patronali, un contributo per finanziare i maggior costi derivanti dalle misure di sicurezza rese necessarie dall’emergenza Covid-19 coronavirus.

Feste patronali: il commento di Michele Emiliano

“Le feste patronali hanno un altissimo valore simbolico e rappresentano un elemento identitario per le popolazioni pugliesi. Con questa delibera abbiamo inteso sostenere i comuni, contribuendo ai costi che si rendono necessari per assicurare lo svolgimento delle manifestazioni nella maniera più sicura possibile e comunque nel rispetto delle regole stabilite a livello nazionale e regionale per la prevenzione del Covid. Già con la mia ordinanza di luglio avevo dato indicazioni chiare per la ripresa dello svolgimento di sagre, feste e fiere locali. Con la delibera di oggi, anche grazie al lavoro di raccordo con le associazioni delle varie categorie interessate dalle feste patronali, svolto dal consigliere regionale Mario Pendinelli, mettiamo a disposizione dei comuni interessati le somme per programmare la ripresa delle attività in sicurezza”.

Feste patronali e rumori assordanti: che fare?

COMMENTI

WORDPRESS: 0