Cometa Neowise, lo scatto da Manfredonia di Antonio Calvano

  Tanti sono i professionisti e gli appassionati di tutto il mondo che in questi giorni stanno fotografando la luminosa cometa Neowise a due c

Pulizia spiaggie, ok aggiudicazione, riduzione spesa
I RESIDUI DEL COMUNE FINISCONO IN PROCURA
Francesco Barbone è il nuovo amministratore unico ASE

 

Tanti sono i professionisti e gli appassionati di tutto il mondo che in questi giorni stanno fotografando la luminosa cometa Neowise a due code. Tra gli scatti più belli e suggestivi c’è, senza dubbio, quello del fotografo manfredoniano Antonio Calvano di Bee Creative, che ha immortalato l’astro nel cielo della frazione San Salvatore di Manfredonia.

La tecnica utilizzata per questo scatto è quella della lunga esposizione, perché, come ci spiega il fotografo, permette di catturare tantissima luce anche in condizioni di buio assoluto, essendo il sensore esposto per almeno 30 secondi alla luce ambientale.

La scelta del luogo non è casuale, infatti per evitare l’inquinamento luminoso, deleterio per questo tipo di fotografia, bisogna salire in montagna, lontano da qualsiasi fonte luminosa. Neowise è una stupenda cometa scoperta lo scorso 27 marzo dal telescopio Neowise, da cui prende il nome.

Dopo aver passato indenne l’incontro ravvicinato con il Sole, ora si sta avvicinando alla Terra e tra il 22 e il 23 Luglio toccherà il punto ad essa più vicino (il perigeo). Una sua caratteristica singolare sono le due code, una formata da polveri di colore giallastro in quanto riflette la luce del Sole e l’altra di colore blu formata da ioni.

Attualmente la magnitudine è di soli 1.8, (più il valore è basso e più un corpo celeste è luminoso) e quindi sta brillando come una stella di prima grandezza. Nella foto, la cometa si vede in tutta la sua bellezza, in una calda notte di luglio e se pensiamo che la Neowise sarà visibile nuovamente sulla Terra tra 6.800 anni, lo scatto s’impregna, in maggior misura, di atmosfere mistiche e spirituali.

Ringrazio Antonio Calvano per aver condiviso con me questo suo capolavoro e lo dono a tutti voi, sperando che possa emozionarvi, così come ha emozionato me.

 

Stefania Consiglia Troiano

COMMENTI

WORDPRESS: 0