MANFREDONIA: AVVISO PER L’ACCESSO ALLA ZTL. NUOVE MODALITÀ RILASCIO E PAGAMENTO DA FARE

Con Deliberazione del Commissario Straordinario n. 82 del 23.10.2019, sono state introdotte importanti modifiche che riguardano i titolari di permessi

INNOCENZA STARACE DEI VERDI CANDIDATA ALLE ELEZIONI EUROPEE DI MAGGIO
Borgo Mezzanone, alla guida di uno scooter rubato scatta l’inseguimento: arrestato 35enne „
NO ALLA CENSURA, CASAPOUND IMBAVAGLIA LE STATUE IN OLTRE CENTO CITTÀ ITALIANE

Con Deliberazione del Commissario Straordinario n. 82 del 23.10.2019, sono state introdotte importanti modifiche che riguardano i titolari di permessi/contrassegni di accesso alla ZTL.

In particolare, al fine di consentire un migliore funzionamento della zona a traffico limitato e dei procedimenti amministrativi relativi al rilascio dei permessi per l’accesso e la sosta nella stessa, è stata modificata la scadenza per tutte le tipologie di permessi e sono stati istituite delle tariffe dovute sia in caso di primo rilascio, che in quello di rinnovo o di rilascio di duplicato, come stabilito dall’art. 5 bis del Disciplinare ZTL Centro Storico modificato con Deliberazione del Commissario Straordinario n. 82 del 23.10.2019

La variazione della scadenza dei permessi ZTL implica necessariamente ed obbligatoriamente la decadenza al 31.12.2019 di tutti i permessi rilasciati.

Alla luce di quanto sinora esposto, la S.V., se in possesso dei requisiti necessari per il mantenimento del permesso ZTL, è invitata a presentare istanza di sostituzione del permesso di cui si dispone, secondo le modalità di cui all’art. 5 della Deliberazione di G.C. n. 138 del 08.07.2016, così come modificato dalla Deliberazione del Commissario Straordinario n. 82 del 23.10.2019 e di seguito riportato*, entro e non oltre il 31.12.2019, pena la violazione dell’art. 7 commi 9 e 14 del CdS, in caso di accesso alla Zona a Traffico Limitato.

Tanto perchè, la mancata richiesta di sostituzione del permesso entro la data indicata, comporterà la decadenza dello stesso e la conseguente cancellazione dei veicoli precedentemente autorizzati al transito nella ZTL del Centro Storico di Manfredonia dalla “lista bianca” gestita dal Comando di Polizia Locale.

Alla documentazione di istanza di sostituzione occorre allegare il “vecchio” permesso di cui si è in possesso.

*Art. 5 Modalità per il rilascio del contrassegno

Per il rilascio del contrassegno dovrà presentarsi apposita dichiarazione in carta semplice, secondo la modulistica rilasciata dal Comando di P.L. e scaricabile nella sezione “Zona traffico limitato; la dichiarazione è soggetta a verifica di veridicità con le relative conseguenze di legge per quelle risultanti mendaci.

Alla richiesta, sia in caso di primo rilascio che in caso di rinnovo e/o di rilascio di duplicato per sostituzione, escluso i permessi di tipo “T” giornalieri, il cui pagamento potrà essere effettuato direttamente presso gli uffici del Comando di Polizia Locale, dovrà essere allegata ricevuta del pagamento da effettuarsi presso la Tesoreria Comunale della Banca Popolare di Milano IBAN: IT63B0503478450000000009461, c/c postale n. 13669718, specificando la causale del versamento “Rilascio/rinnovo permesso ZTL”.

Tale richiesta, corredata della documentazione necessaria, potrà essere presentata direttamente presso l’Ufficio Protocollo dell’Ente o inviata via PEC al seguente indirizzo polizialocale@comunemanfredonia.legalmail.it. Il ritiro del permesso è da effettuarsi esclusivamente presso gli uffici del Comando di P.L. .

Il contrassegno è strettamente legato al veicolo e dovrà essere esposto secondo le modalità previste in modo visibile e controllabile dagli organi di Polizia; la mancata esposizione, rilevata dagli organi di Polizia, equivale a mancanza del titolo e pertanto comporterà violazione dell’art. 158 del vigente C.d.S. e conseguentemente l’applicazione della sanzione amministrativa. L’uso improprio del contrassegno sarà perseguito a norma di legge e ne comporterà il ritiro. Tutti i contrassegni descritti nel presente atto costituiscono titolo per l’accesso e la circolazione nella ZTL. E’ vietata qualsiasi riproduzione del contrassegno ed ogni abuso verrà perseguito a norma dell’art. 482 del c.p..

I contrassegni debbono essere restituiti al Comando di P.L., alla data di scadenza, ad eccezione di quelli temporanei e, comunque, qualora non sussistano più i requisiti che hanno dato luogo al rilascio.

Il titolare è tenuto a richiedere la sostituzione dei contrassegni nei seguenti casi:
• Cambiamento della targa (restituendo il contrassegno e presentando documenti del nuovo veicolo);
• Cambiamento della ragione sociale (restituendo il contrassegno e presentando documenti della nuova ragione sociale);
• Deterioramento che ne causi l’illeggibilità (restituendo il contrassegno);
• Furto o smarrimento (è necessario presentare denuncia alle Autorità di P.S. e chiedere il rilascio di duplicato).

La richiesta di sostituzione e/o di rilascio di duplicato deve essere effettuata secondo le modalità indicate ai commi 1, 2 e 3.

*Art. 5 bis Validità dei contrassegni e tariffe

Le tariffe e la validità dei contrassegni, legata al permanere dei requisiti necessari per ottenerli, sono le seguenti:

In caso di rilascio di duplicato del permesso ZTL a seguito di furto, smarrimento o deterioramento dello stesso, è previsto il pagamento dei diritti d’istruttoria pari ad € 10,00 da effettuarsi presso la Tesoreria Comunale della Banca Popolare di Milano IBAN: IT63B0503478450000000009461, c/c postale n. 13669718, specificando la causale del versamento “Sostituzione permesso ZTL”.

Il Dirigente f.f.
Dott. Matteo Ognissanti

COMMENTI

WORDPRESS: 0