Puglia, in arrivo una ondata di caldo: due giorni da «bollino arancione»

Sono in arrivo le prime ondate di calore della stagione e il bollettino quotidiano del ministero della Salute ha assegnato un bollino arancione a Bari

Manfredonia in Movimento: Energas, “Rinunciare al Referendum”
Tiromancino il 30 Settembre a Monte Sant'angelo
FRANCESCA TROIANO: “NON SMETTERÒ MAI DI RINGRAZIARE LA FIDUCIA DEGLI ELETTORI”

Sono in arrivo le prime ondate di calore della stagione e il bollettino quotidiano del ministero della Salute ha assegnato un bollino arancione a Bari. L’allerta sulla salute a rischio per le categorie più fragili interesserà il capoluogo pugliese martedì 11 e mercoledì 12 giugno.

Si tratta di “temperature elevate e condizioni meteorologiche che possono avere effetti negativi sulla salute della popolazione, in particolare nei sottogruppi di popolazione suscettibili”. Le indicazioni del Ministero parlano di temperature comprese tra i 32 e i 33 gradi. Il comune di Bari con l’assessorato al Welfare in vista delle previsioni dei prossimi giorni, ha diffuso il calendario di apertura delle mense disponibili presso le parrocchie cittadine della Caritas diocesana, cui si aggiungono i servizi del Centro Diurno Area 51 (200 pasti al giorno, sia a pranzo sia a cena, dal lunedì alla domenica, servizi di ascolto, orientamento e igiene personale, laboratori diurni per persone senza dimora) e quelli del presidio sociale dell’associazione Incontra in piazza Balenzano (info: 338 5345870 dopo le ore 17).

«È di stamattina la segnalazione di una condizione di preallerta per la giornata odierna, secondo quanto comunicato dal Centro di competenza nazionale per la prevenzione degli effetti delle ondate di calore – dichiara l’assessora al Welfare Francesca Bottalico -. Nei prossimi due giorni le temperature saliranno ulteriormente fino a configurare una situazione di allerta dei servizi sanitari e sociali. Per questo è importante che specialmente gli anziani e le persone più fragili possano contare su una rete di sostegno come quella predisposta a Bari, grazie alla collaborazione di enti, istituzioni, associazioni di volontariato laico e cattolico, che dal 1° giugno al 15 settembre garantisce una serie di servizi e interventi aggiuntivi al fine di fronteggiare i disagi e le problematiche socio-sanitarie legate agli effetti provocati dal caldo».

Tra i servizi e gli interventi previsti dal Piano Operativo 2019, che si aggiungono a quanto già garantito quotidianamente dal Servizio sociale professionale, dai Servizi socio-sanitari, dal Servizio di Segretariato sociale e dalla Porta Unica di Accesso a sostegno delle persone in situazione di estrema fragilità e solitudine, si ricordano: Serenità anziani, il programma promosso dall’assessorato al Welfare intende offrire una serie di azioni a tutela degli anziani in collaborazione con i Servizi Sociali Territoriali e il Centro sociale polivalente per anziani, gestito dalla cooperativa sociale GEA; Telefono amico, servizio di sscolto telefonico e supporto psicologico in favore di anziani in condizione di solitudine al Numero Verde 800 063538, attivo dalle ore 8,30 alle ore 12,30 e dalle ore 15,30 alle ore 19,30 tutti i giorni, dal lunedì al sabato; pony della solidarietà, per la consegna a domicilio di beni di prima necessità, viveri e medicinali, in favore di anziani ultrasettantacinquenni soli e in condizioni di salute precaria; sorveglianza attiva, ovvero attività di monitoraggio quotidiano in favore di anziani ultrasettantacinquenni soli, non autosufficienti e in condizioni socio-economiche-ambientali di particolare fragilità, segnalati dai Servizi sociali dei Municipi; servizio pasti gratuiti, con la distribuzione pasti gratuiti a domicilio, dal 1 al 31 agosto, per 20 anziani in particolare stato di disagio socio-economico; sportello psicologico per over 65; servizio spazio tempo libero, con un programma di attività socio-ricreative estive per anziani autosufficienti residenti a Bari, presso il Centro anziani di via Dante 104; presidio di prevenzione effetti ondate di calore sugli anziani.

COMMENTI

WORDPRESS: 0