MANFREDONIA, PAREGGIO AMARO A MOLFETTA.

                  Pareggio amaro del Manfredonia Calcio 1932 sul campo del

POTATURA ALBERI A MANFREDONIA. VERDI: “ABBATTETELI SE DOVETE TORTURARLI”
Vieste, malore in mare: muore uomo a largo del lungomare Europa „
Dimesso Pasquale Casertano, il carabiniere ferito a Cagnano.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pareggio amaro del Manfredonia Calcio 1932 sul campo del Borgorosso Molfetta che ha raggiunto il pari oltre il 90′ grazie ad una punizione dal limite di Cubaj.

Pronti-via e calcio di rigore per i locali parato da Ciribe, ma il Borgorosso passa comunque in vantaggio al 12′ con De Ceglia, sugli sviluppi di un corner.

Nel momento più difficile, il Manfredonia trova il pari con una giocata di Grumo al 24′.

Nella ripresa i biancocelesti sono più aggressivi ed ottengono un rigore grazie ad una serpentina dell’ottimo Simone. Penalty realizzato da Trotta al 62′.

Il Manfredonia sciupa l’occasione dell’1-3 più volte con Santoro, Monaco ed una traversa colpita da un difensore di casa, ma alla fine è Cubaj a pareggiarla al 92′.

Per i sipontini la strada del primato (e promozione diretta) si fa dura: con una vittoria dello Sly oggi pomeriggio i punti di differenza saranno tre con lo scontro diretto in casa tra 15 giorni.

COMMENTI

WORDPRESS: 0