MANFREDONIA, ARRESTATO SORVEGLIATO SPECIALE

Nella serata di mercoledi i Carabinieri della Compagnia Carabinieri di Manfredonia hanno dato corso, nell’ambito di un servizio coordinato, ad una ser

Al via il processo sulla strage di San Marco, alla sbarra il basista.
Manfredonia, in casa con 40 grammi di cocaina: arrestato 25enne
Tentato omicidio a Borgo Mezzanone: arrestato 27enne

Nella serata di mercoledi i Carabinieri della Compagnia Carabinieri di Manfredonia hanno dato corso, nell’ambito di un servizio coordinato, ad una serie di controlli nei confronti di pregiudicati e persone sospette, notate nel centro cittadino sipontino, effettuando in totale 16 tra perquisizioni personali e domiciliari, alcune delle quali culminate con il rinvenimento di sostanze stupefacenti, in particolare cocaina ed hashish, segnalando alla Prefettura di Foggia diverse persone come assuntori di droghe.

Nel corso del servizio i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno tratto in arresto Francesco Giandolfi, 31enne manfredoniano, con svariati precedenti penali a suo carico, anche in materia di sostanze stupefacenti, attualmente sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di P.S. con obbligo di soggiorno, avendolo sorpreso  proprio nell’abitazione di una delle persone segnalate alla Prefettura per l’uso di sostanze stupefacenti.

Giandolfi è stato dunque condotto ed associato nel carcere di Foggia, in attesa della convalida dell’arresto da parte dell’Autorità Giudiziaria.

Il servizio svolto rientra in una più ampia strategia preventiva di controllo del territorio e di contrasto al crimine comune ed organizzato della Compagnia Carabinieri di Manfredonia, che prevede un sensibile aumento dei controlli mirati nei confronti di pregiudicati e sospettati di delinquere.

COMMENTI

WORDPRESS: 0