Rissa al CARA di Borgo Mezzanone, 3 provvedimenti

Del 10 Jul 2018 in Cronaca, News

 I Carabinieri hanno analizzato le posizioni di altri tre stranieri responsabili di una rissa avvenuta nella zona adiacente al C.A.R.A il 7 Luglio scorso.

I tre che riportavano ferite d’arma da taglio sono ricorsi alle cure mediche nell’infermeria situata all’interno del centro di accoglienza.

L’attività d’indagine condotta dai Militari dell’Arma dei Carabinieri ha consentito di indagare in stato di libertà i tre soggetti per il reato di rissa aggravata. Parallelamente alle indagini di Polizia Giudiziaria, l’Ufficio Immigrazione della Questura di Foggia interveniva per esaminare la posizione giuridica dei tre indagati.

In particolare nei confronti di due degli stranieri gli Agenti della Divisione Anticrimine notificavano un provvedimento di divieto di ritorno nel Comune di Foggia e Manfredonia, emesso dal Questore di Foggia per anni tre emesso dal Prefetto e contestuale traduzione ed accompagnamento presso il CPR ( centro di permanenza per il rimpatrio) di Bari per il rimpatrio in Costa d’Avorio.

Condividi

  »

Commenta