Charter ad Amendola: un lavoro collettivo per verificarne la fattibilità

Il ministro Mauro è stato di parola e tempestivo, l’impegno assunto con noi è stato mantenuto. Finalmente sapremo se - ed eventualmente come - lavorar

L'ENICHEM CONTINUA AD INQUINARCI!
Il fitto mistero dei dieci alberi potati”
Sciale delle Rondinelle al buio, impianto non a norma

Il ministro Mauro è stato di parola e tempestivo, l’impegno assunto con noi è stato mantenuto. Finalmente sapremo se – ed eventualmente come – lavorare per l’internazionalizzazione turistica del Gargano utilizzando charter su Amendola”.
Con queste parole il presidente di Confcommercio Imprese per l’Italia Provincia di Foggia, Damiano Gelsomino ha commentato a nome della Giunta la notizia della prossima presentazione dello studio di fattibilità dell’aeronautica per l’utilizzo dello scalo militare per i charter.
“Sappiamo bene – e lo abbiamo ribadito anche al Ministro – che non la questione Amendola non è la panacea di tutti i mali che affliggono il settore in provincia di Foggia. Ma è altrettanto vero – prosegue Gelsomino – che mai finora avevamo avuto gli strumenti per fare un’analisi seria del rapporto costi benefici. Ora forse finalmente potremo capire come, quando e a che costi per la Capitanata sarà possibile avere charter sul Gargano. Non dimenticando l’opzione Gino Lisa. Il ministro Mauro ha fatto il suo; ora tocca a noi sul territorio, con gli Enti Locali in testa – conclude il presidente di Confcommercio – lavorare per la concreta fattibilità della cosa”.
false

COMMENTI

WORDPRESS: 0