“ARCHEO MEDICINA LE PIANTE MEDICINALI DELLA DAUNIA TRA STORIA E TRADIZIONE”

Di : Aldo Caroleo , Archeoclub Siponto                               L’Archeoclub di Siponto  organizza una Mostra , aperta a tutti, dal titolo

Manfredonia, diritti migranti: una due giorni di formazione
La statua della Madonna di Fatima a San Giovanni Rotondo „Madonna di Fatima: dopo 10 anni la statua originale torna nella città di San Pio“
Le previsioni meteo del weekend

Pineta di Siponto

Di : Aldo Caroleo , Archeoclub Siponto                              

L’Archeoclub di Siponto  organizza una Mostra , aperta a tutti, dal titolo:

Archeo Medicina le piante Medicinali  della Daunia tra storia e tradizione”

 

La Mostra consiste nella presentazione in Erbario di esemplari di piante,con propretà medicinali, del territorio Daunio  la maggior parte utilizzate per usi curativi  più disparati  dalle popolazioni .

La mostra è il risultato,  non finale, di un lungo lavoro di identificazioni botaniche e di interviste fatte nelle masserie  e anche a persone anziane che hanno conservato i ricordi  legati alle varie malattie che venivano curate sia dai loro genitori che dai loro nonni.

Ogni esemplare esposto è corredato da una scheda informativa sulla pianta stessa ,sui suoi principi attivi , sulle caratteristiche botaniche, sul riconoscimento, sugli usi terapeutici antichi e moderni, ecc.

Oltre a questo,  c’è la possibilità della consultazione di testi di erboristeria e Medicina Popolare, Storia della Medicina e delle Piante medicinali dall’Antico Egitto fino ai giorni nostri.

Ci  sarà anche una sezione della Mostra  di presentazione di prodotti estratti dalle piante  ,come cosmetici naturali, profumi, liquori, aceti aromatici mosti cotti non solo d’uva, ecc. che potrebbero essere di spunto per produzioni tipiche da piante autoctone (Carrubo, Fico d’India,fichi, calendula, ecc.)

Sempre all’interno della mostra,  c’è la possibilità di entrare nel “Giardino dei Semplici” con osservazioni di parti delle piante (foglie, fiori, ecc.) attraverso uno stereoscopio per  introdursi  nel meraviglioso mondo nascosto dei fiori di campo e non solo..  Vi è anche  una sezione informativa sulla Storia delle Piante Medicinali, sulla realizzazione  di un Erbario, sulle metodiche di estrazione dei principi attivi ( infusione, macerazione, distillazione, estrazione ecc.).

Non poteva mancare anche  l’eposizione di ceramiche Daunie, sapientemente riprodotte dall’artista Angela Quitadamo….

La Mostra  si terrà nei locali adiacenti la Parrocchia di Santa Maria Regina di Siponto .

Ai visitatori della mostra verrà data la possibilità di visitare gli  Ipogei Paleocristriani di Santa Maria Regina a fianco della sede della Mostra.

L’Archeoclu di Siponto,dopo 6 anni di intensa e nascosta attivià  mirata alla rinascita di Siponto,delle sue bellezze naturali, del suo mare e soprattutto della sua  ultramillenaria storia,

è riuscita anche nell’intento di coagulare, intorno a sé  le varie Associazioni  culturali presenti a Siponto che  aderiranno, ad un vasto programma di iniziative mirate alla rivalutazione di una Siponto completamente abbandonata a sé stessa.

Archeoclub Siponto ringrazia la Parrocchia di Santa Maria Regina, la ricostituita Assciazione Pro “Sipontum”, lo “Sporting Club di Siponto”, Il “Museo Etnografico Michele Melillo” ,  l’”Argos Hippium”.

Una menzione particolare va data al “Centro di Igiene  mentale “Alda Merini”e  “Psykè”, associata all’Archeoclub di Siponto che è parte attiva in tutte le attività pratiche di  manutenzione degli ipogei, e che espone all’interno della mostra dei suoi prodotti  realizzati insieme all’Archeoclub: di fichi  marmellate, aceti aromatici, mosti concentrati ,  ecc.

La mostra si svolgerà dal 25 Aprile al    1° Maggio  nei   locali  posti a  fianco della chiesa   nella Piazzetta di Siponto.

25  Aprile 2019: ore 10.00/13.00              17.00/20.00

26 Aprile    su prenotazione

27   Aprile            ore 16.00 / 20.00

28 Aprile              ore 10.00/13.00      17.00/20.00

29  e 30 aprile  su prenotazione

1 Maggio             ore  10.00/13.00      17.00/20.00

Per  contatti: caroleoaldo@gmail.com

Tel. 338 44 85 344

 

COMMENTI

WORDPRESS: 0