ULTERIORI SETTE GIORNI PER I LAVORI IN VIA G. T. GIORDANI

Servirà attendere ulteriori sette giorni, rispetto a quelli previsti inizialmente, per tornare a percorrere via G. T. Giordani a bordo degli autov

Zona Industriale: incendio
PARTITA DEL CUORE: UN GRANDE RISULTATO PER LA SOLIDARIETA’
GROTTA SCALORIA: stato dell’arte e ipotesi di valorizzazione

Servirà attendere ulteriori sette giorni, rispetto a quelli previsti inizialmente, per tornare a percorrere via G. T. Giordani a bordo degli autoveicoli e dei pullman. Nella giornata di ieri, infatti, il locale Comando di Polizia locale ha autorizzato la cooperativa Arca a proseguire nei lavori di sostituzione del tronco di fogna nera di cui si sta occupando dal 4 febbraio scorso.

La ditta esecutrice dei lavori per conto dell’Acquedotto Pugliese ha rinnovato, con nota PEC del 15 febbraio, la richiesta di chiusura totale del traffico veicolare nei tratti di strada interessati dai lavori. Una chiusura che era stata già disposta, su richiesta, dal 4 al 21 febbraio 2019. In virtù della “sussistenza di esigenze di sicurezza della circolazione, oltre che di interesse collettivo, e in considerazione dell’urgente necessità di dover disciplinare la circolazione veicolare nella zona interessata”, è stata emanata una nuova ordinanza.

Da venerdì 22 febbraio 2019 a giovedì 28 febbraio 2019, per consentire l’esecuzione di sostituzione del tronco di fogna nera, è vietata la circolazione e la fermata di tutte le categorie di veicoli su via Michele Spinelli, intersezione area di via Gian Tommaso Giordani compresa.

Per effetto di tale divieti, tutti i veicoli superiori a 35 ql che percorrono via G. T. Giordani nel senso di marcia est-ovest, dovranno obbligatoriamente svoltare (come succede dal 4 febbraio scorso) in via Dante Alighieri o in via dei Veneziani.

Nel periodo temporale a cui si riferisce la nuova ordinanza, quindi da venerdì 22 febbraio a giovedì 28 febbraio 2019, gli autobus provenienti da Monte Sant’Angelo – Mattinata e diretti a Foggia e San Giovanni Rotondo, in transito su via G. T. Giordani, saranno deviati dalle strade interessate dai lavori e potranno adottare i seguenti percorsi alternativi, salvo altri percorsi individuati dalle aziende stesse e preventivamente concordati con il Comando di Polizia Locale:

► via Gargano – via Dante Alighieri – viale Miramare – lungomare Nazario Sauro – piazza Marconi;

► via Gargano – via dei Veneziani – via Barletta – piazzale Caduti sul Lavoro, lato destro compreso tra l’edicola e la rotatoria ( per fermata e capolinea ) – via Hermada – via Santa Restituta – via Scaloria – via Antiche Mura.

Resta a cura delle aziende di trasporto pubblico, urbano ed extraurbano, apporre avvisi ed idonea segnaletica per l’individuazione temporanea delle nuove fermate e la soppressione di quelle esistenti.

La cooperativa Arca è obbligata ad apporre la segnaletica del caso e a indicare le deviazioni e gli itinerari alternativi; a rendere visibile il cantiere, sia di giorno che di notte; a segnalarlo e delimitarlo per garantire la sicurezza della circolazione.

L’ordinanza firmata dal comandante ad interim Tommaso Castrignano prevede, inoltre, la sanzione accessoria della rimozione dei veicoli in sosta che violano quanto disposto.

Come da prassi ormai consolidata, l’ordinanza è stata pubblicata sull’Albo pretorio del Comune di Manfredonia ed è stata notificata direttamente a: Commissariato della Polizia di Stato di Manfredonia, Comando Stazione Carabinieri di Manfredonia, Comando Compagnia Carabinieri di Manfredonia, Comando Compagnia della Guardia di Finanza di Manfredonia, Comando Vigili del Fuoco di Manfredonia, Direzione Sanitaria Ospedale Civile “S. Camillo De Lellis Manfredonia”, ASL – 118, Autolinee CO.TR.A.P. – Bari, Acapt – San Severo, Sita – Foggia, Ferrovie del Gargano – Foggia, Fini Viaggi – San Giovanni Rotondo, Flixbus.

 

Matteo Fidanza
Ufficio Stampa – Città di Manfredonia

 

COMMENTI

WORDPRESS: 0