Ordinato lo sgombero del mercato ittico di Manfredonia. “Locali occupati senza titolo per anni”

Ordine di sgomberare il mercato ittico di Manfredonia. Il Comune sipontino, attraverso un atto firmato dal dirigente del 6° Settore Urbanistica e SUE,

Distretto famiglia a Manfredonia
La Previsione per Giovedì, 27 Dicembre
Il clientelismo è la cappa per la libertà di idee e di impresa a Manfredonia (di S. Cavicchia)

Ordine di sgomberare il mercato ittico di Manfredonia. Il Comune sipontino, attraverso un atto firmato dal dirigente del 6° Settore Urbanistica e SUE, ha disposto la liberazione dei locali entro sette giorni dalla data di notifica. “Si è ritenuto doveroso procedere allo sgombero di tutti i locali del Nuovo Mercato Ittico – si legge nel documento redatto dal Comune -, al fine di perseguire le finalità pubbliche connesse al bene in questione”.

L’ordine è rivolto ad una lunga serie di soggetti (società e persone fisiche) che per anni hanno occupato i locali a pianoterra, primo piano, palazzina servizi e padiglione principale al secondo piano. Eccoli: “Sant’Andrea Soc. Coop.” in persona del legale rappresentante Castigliego Clementina; “Coop. Giovanni Paolo II”, in persona del legale rappresentante De Meo Michele; “Marinova Soc. Coop”, in persona del legale rappresentante De Meo Michele; “Azzurra Soc. Coop. a.r.l.”, in persona del legale rappresentante Prencipe Matteo; “Oceania Soc. Coop”, in persona del legale rappresentante Varrecchia Francesco; sig.ra D’Errico Tiziana; Carpano Antonio (palazzina custode); Futuro Pesca srl; cooperativa Stella Maris; Emanuel società cooperativa a.r.l.; Associazione Armatori San Michele; società cooperativa “I Pescatori di Manfredonia”.

Tutti sono dunque chiamati a “sgomberare i locali all’interno del Nuovo Mercato Ittico all’ingrosso, sito al Molo di Tramontana del porto commerciale, in quanto occupati senza titolo e di lasciare gli stessi liberi da persone e/o da cose nella piena disponibilità del Comune”.

“Nella nota – si legge infine – si rappresenta che tutte le suddette cooperative, compreso il pubblico esercizio bar e l’abitazione del custode usufruiscono della Energia Elettrica, Acqua, Fogna, depurazione ecc. con allacci alle utenze centrali del Mercato Ittico e che tutti i suddetti locali, e quelli non menzionati, sono in carico all’Ente Gestore del Mercato Ittico ASE Manfredonia, che provvede anche alla gestione del mercato ittico, utilizzando personale assunto tramite agenzia interinale Manpower di Foggia”.

false

COMMENTI

WORDPRESS: 0