ok gomme

SDANGA: “Futuro tutto da scrivere”

Del 19 May 2017 in News, Sport

Le parole di Sdanga durante la conferenza di ieri.

Sullo Stadio: “Sapere a chi dobbiamo lasciare le chiavi del campo sportivo è la nostra priorità, come è la nostra priorità avere delle risposte in merito prima di cominciare a pensare al nuovo anno sportivo. Il Sindaco mi ha detto che il 1° agosto riavrò il campo, ma ha autorizzato il torneo over 35 che terminerà a fine Luglio”.

La Serie D: “È un lusso per il momento economico e politico della città”.

Sulle vertenze in corso (Colombaretti e Gentile): “Su quello stiamo già provvedendo”.

Sul futuro calcistico: “Tanti giocatori hanno richieste anche dalla Lega Pro, Coccia, Fiore, De Filippo. Molte questioni vanno gestite col nuovo tecnico. Ad oggi sarà una squadra di giovani. Non so se resta Catalano, dipende.”

Sul futuro societario: “Di questi periodi c’è sempre qualcuno pronto a subentrare, ma ho smesso di crederci”.

Le problematiche: “Stadio e nuovi soci da scegliere liberamente. Vi sono chiari problemi di natura ambientale e politici. Se qualcuno è interessato sono disposto a lasciare. Prima di partire ogni anno devo trovarmi soci e sponsor che devono piacere all’alto e lo stadio lo utilizzano in tanti.”

Elio Di Toro: “Verrà sostituito, ma non sarà facile. È un amico”.

Su Energas: “Ribadisco, per me è solo uno sponsor sportivo, altre cose non mi competono. Probabilmente le strade si dividono.”

Sul Foggia Calcio: “Molti dimenticano che i Sannella sono tra i principali artefici con importante contributo dell’iscrizione del Manfredonia Calcio in Eccellenza”.

Sulla questione Vadacca: “Sono stato contattato dal primo cittadino. Con il ritorno di Vadacca avrei riavuto la concessione sullo Stadio, ma non ho creduto alle promesse, mancava il nero su bianco”.

“Sette anni di sacrifici e di solite chiacchiere. Continuo se qualcuno vorrà darmi una mano, ma per ora ci sono vicende più importanti.”

Condividi

  »

Commenta