ok gomme

Saranno installati a Mattinata gli eco-compattatori

Del 19 Apr 2017 in News, Politica

Saranno installati nel centro garganico degli eco-compattatori “elaborando un piano di definizione delle aree al fine di incrementare la raccolta ed il recupero delle bottiglie di plastica e dei contenitori di alluminio conferite dai cittadini”.

Lo ha deciso il consiglio comunale accogliendo in pieno la proposta avanzata con una mozione da Lucio Roberto Prencipe, consigliere comunale del gruppo misto. Sarà quindi predisposto “un sistema di convenzione per l’affidamento del servizio di raccolta, trasporto e recupero degli eco-compattatori ed un sistema di conferimento e raccolta di bottiglie di plastica e lattine di alluminio tale da incentivare sia i cittadini che gli esercizi commerciali presenti sul territorio”.

Nel Comune di Mattinata il sistema di raccolta differenziata dei rifiuti urbani ha raggiunto percentuali medie del 37 – 38 %. “Tale bassa percentuale di raccolta, ha evidenziato il consigliere Lucio Roberto Prencipe, pur risultando lontana dall’obiettivo auspicabile del 65%, è prossima alla soglia del 40%, il cui raggiungimento consentirebbe al nostro Comune di abbattere di due terzi la tariffa dell’ecotassa, dagli attuali 19,77 euro a tonnellata, a poco più di 6 euro a tonnellata”. “Alla luce dei possibili risparmi di spesa ottenibili con il raggiungimento del 40% di raccolta differenziata, ha continuato, risulta quindi improcrastinabile porre in essere ogni azione volta ad implementare il funzionamento del nuovo sistema di raccolta sul territorio comunale”.

In commercio esistono ormai da tempo sistemi (eco-compattatori) facilmente installabili ed utilizzabili, che consentono di compattare, ad esempio, bottiglie di plastica, flaconi e lattine di alluminio in modo da differenziare più agevolmente il rifiuto e ottimizzarne la sua raccolta: “come da tempo avviene in molti comuni che già utilizzano questi sistemi, si potrebbe – ha spiegato Lucio Roberto Prencipe – ripagare il conferimento dei rifiuti differenziabili negli eco-compattatori con dei buoni sconto da poter utilizzare direttamente in tutte le attività commerciali aderenti, con le quali il comune potrebbe stipulare delle convenzioni al fine di favorire anche il commercio di prossimità; la disponibilità e l’incentivazione all’utilizzo di eco-compattatori sul territorio comunale favorirebbe comportamenti virtuosi in termini di raccolta differenziata dei rifiuti da parte di più soggetti contemporaneamente, producendo benefici economici ed ambientali, premiando in modo diretto e immediato i cittadini più scrupolosi ed offrendo agli esercizi commerciali aderenti un incentivo verso la propria clientela, che potrebbe rivelarsi di grande aiuto soprattutto nell’attuale periodo di congiuntura economica negativa”.

 
Francesco Bisceglia
La Gazzetta del Mezzogiorno

Condividi

  »

Commenta