Campionati italiani di tennis tavolo “Lucera 2016”: quarta giornata di gare. I risultati

Giornata in cui il puro valore dello sport e della passione era palpabile nel Palazzetto dello Sport di Lucera, dove sono in corso i Campionati Italia

Immigrati: 50 nigeriani protestano a Borgo Mezzanone
Il viaggio di Vienna Cammarota si conclude all’Oasi Lago Salso
IL MOVIMENTO 5 STELLE ENTRA IN CONSIGLIO COMUNALE

Giornata in cui il puro valore dello sport e della passione era palpabile nel Palazzetto dello Sport di Lucera, dove sono in corso i Campionati Italiani di Tennis Tavolo 2016. Quarta giornata di gare che ha visto lo svolgimento di tutte le restanti prove dei Veterani ed il campionato italiano “Interforze”. Uno spettacolo imperdibile, sia per la qualità degli atleti (si tratta pur sempre si vecchie glorie) sia per l’impegno profuso, anche se talvolta parliamo di partecipanti che superano gli ottant’anni.

Doppio Misto Veterani “60/65”: Non si stancano di vincere Michele Giardina (Polisportiva San Michele Milazzo) e Sonja Milic (Sportni Krozek Kras), che, dopo i titoli conquistati nel doppio misto Over 50, ai Campionati Italiani di Lucera hanno bissato nella categoria 60-65 il successo ottenuto a Torino nel 2015. In finale non hanno avuto problemi a battere per 3-0 (11-7, 11-6, 11-7) Marco Nobile (Apd Giovanni Castello) e Anna Maria Formisano (Casc Bankitalia Tennistavolo).

Al terzo posto, ex aequo, il pugliese Michele Tangorra (TT E. Cristofaro)in coppia con la triestina Isabella Torrenti (Sportni Krozek Kras) e Pierluigi Offredi (TT AQquile Azzurre Milano) con Enrica Rondena (Polisportiva Barbaiana Set. TT).

 

Doppio Misto  Veterani“Over 50”: Concetto Testiera (Polisportiva Libertas Casalnuovo) e Rosaria Mauriello (Quattro Mori Cagliari) vincono battendo per 3-2 i favoriti Fatai Adeyemo (Il Circolo Prato 2010) ed Elisabetta Loaldi (Regaldi Novara), che erano alla quinta finale consecutiva e andavano a caccia del quarto titolo. Terzo scudetto a Lucera per Mauriello, che ha fatto l’en plein, e secondo per Testiera, dopo quello del doppio.

Al terzo posto le coppie Rosario Troilo (TT E. Cristofaro)- Lia Paola Condorelli (TT L’Isola che non c’era) e Bruno Esposito (Apd Giovanni Castello)-Mara Massini ( TT Stella del Sud).

Singolare Maschile Veterani “60/65”: E’ Eduard Zakaryan (Antoniana TT Pescara) è il vincitore incontrastato del titolo italiano. L’armeno ha battuto in finale per 3-0 (11-8, 11-9, 12-10) il marchigiano Luigi Manoni (UPR Montemarciano). Terzi, a pari merito, Michele Tangorra (TT E.Cristofaro) e Pierluigi Offredi (TT Aquile Azzurre Milano).

 

Singolare e Doppio Femminile Veterani “60/65”: Sonja Milic (Sportni Krozek Kras) ha preceduto Enrica Rondena (Polisportiva Barbaiana Set. TT), Anna Maria Formisano (Casc BankitaliaTennistavolo) e Luisa Benato (AS Roma Tennistavolo). Nel doppio Isabella Torrenti (Sportni Krozek Kras) e Milic hanno preceduto Formisano e Benato.

Doppio Maschile Veterani “60/65”: Tangorra e Michele Giardina (Polisportiva San Michele Milazzo) hanno sorpreso in finale , con il punteggio di 3-1, i numeri 1 del seeding Eduard Zakaryan (Antoniana TT Pescara) ed Emanuele Mitolo (Tt Ennio Cristofaro). Sul gradino basso del podio salgono le coppie Pierluigi Offredi (Tt Aquile Azzurre Milano)-Oliviero Olivieri (Tennistavolo Brescia) e Marco Nobile (Apd Giovanni Castello) e Pietro Coppola (King Pong).

Veterani “Over 65”: La campionessa paralimpica Clara Podda (TT L’Isola che non c’era) si è aggiudicata il titolo italiano di singolare 65-70 precedendo Angela La Gioia (Circolo TT Taranto) e Maria Egle Fanni (Tennistavolo Oristano).

Elio Ceciliato (T.T. Ossola 2000 Domodossola) e Luigi Mele (Regaldi Novara) hanno messo il loro sigillo sul doppio maschile, superando in finale per 3-2, Gianmaria Franceschini (TT Torino) e Armando Torregrossa (Asd Toirano). Al terzo posto Giuseppe Rovelli e Stefano Mortola (TT Aquile Azzurre Milano) e  Pasquale Catapano e Michele Grosso (Circolo T.T. Taranto).

Nel misto la Podda ha fatto il bis con Ettore Malorgio (Sportni Krozek Kras), davanti a Francesco Marangio- Angela La Gioia (Circolo TT Taranto) e Mario Littarru (Tennistavolo Oristano) con la Fanni.

Veterani “Over 70”: Giuseppe Rovelli (TT Aquile Azzurre Milano) si è imposto nel torneo di singolare 70-75. Ha centrato l’obiettivo con una doppia impresa, battendo in semifinale la testa di serie numero 1 Roberto Garretto (Libertas L. Sturzo Caltagirone) per 3-2 in rimonta ed in finale la numero 2, Claudio Gammone (T.T. San Nicola Caserta) sempre alla “bella”. Nel penultimo atto Gammone aveva eliminato per 3-1 Roberto Grano (Tennistavolo Enjoy).

Nel settore femminile Matilde Auer (Bolzano Sport Club T.T.) ha preceduto Dianella Baldeschi (Pulcini Cascina T.T.) e Silvana Zichella (Tennistavolo Salento).

Nel doppio maschile Garretto e Gammone hanno vinto l’oro, superando in finale per 3-2 Sergio Roncelli (TT Stella del Sud) ed Emanuele Rossano (Circolo Internazionale). Le coppie Gilberto Rollino (Tennistavolo Biella)-Alberto Bianchini (Olimpia Arco Tennistavolo) e Claudio Baiocchi (Tennistavolo Enjoy) e Grano.

Nel doppio femminile Antonietta Micheluz Molini (Bolzano Sport Club T.T.) e la Auer hanno avuto la meglio per 3-0 (11-9, 11-7, 11-5) su Anna Lui (Polisportiva Barbaiana Set. TT) e sulla Baldeschi.

Nel doppio misto la Auer ha fatto tripletta piazzandosi prima con Emanuele Rame (Don Bosco – GSO Arese), davanti a Ferdinando Carù (Tennis Tavolo Gallarate)-Baldeschi e a Giuseppe Palma (A.P.E.M. Copertino)- alla Zichella.

 

Veterani “Over 75”: Antonio Russo (Tennistavolo Vicenza) si è laureato campione italiano nel singolare della categoria 75-80. Bella e combattuta la finale in cui ha battuto per 3-2 Emanuele Rame (Don Bosco – GSO Arese). Sul gradino basso del podio salgono Emanuele Rossano (Circolo Internazionale) e Ferdinando Carù (Tennis Tavolo Gallarate).

Russo e Rame si sono imposti nel doppio contro Carù e ad Aldo Donda (Tennistavolo Isontino).  A seguire, Leonardo Manna (Ping Pong Bojano)-Sergio Ceroni (Tennistavolo Vicenza), Efisio Pisano (Il Cancello Alghero) e Paolo De Martini (C.R.D.C. Torino).

Nel singolare femminile, stessa categoria, Antonietta Micheluz Molini (Bolzano Sport Club T.T.) ha preceduto Maria Grazia Casolaro (AS Roma Tennistavolo), Anna Lui (Polisportiva Barbaiana Set. TT) e Cristina Pais (TT Maccheroni).

Casolaro e Pais sono le campionesse del doppio femminile,mentre il doppio misto è stato appannaggio di Donda e Micheluz Molini. Al secondo posto Giovanni Barsotti (DLF Viareggio)-Casolaro, mentre al terzo Gianfranco Palazzoli (Tennistavolop Or.Ma.)-Pais e Italo Bolther (Polisportiva Barbaiana Set. TT)-Lui.

Veterani “Over 80”: Anacleto Trenti (Tennistavolo Castellanza) ha ribaltato i pronostici nel torneo della Categoria Over 80 dei Campionati Italiani. In finale ha battuto per 3-0 la testa di serie numero 1 Giovanni Barsotti (DLF Viareggio) e in semifinale aveva estromesso per 3-1 (11-9, 11-4, 4-11, 11-9) la numero 2 Gianfranco Palazzoli (Tennistavolo Or.Ma). Barsotti era approdato al match decisivo superando per 3-2 (11-6, 11-7, 8-11, 3-11, 11-9) Claudio Danti (San Marco Borgo Milano TT).

Il singolare femminile ha premiato Edith Santifaller Huber (TT Recoaro/Agostini Bolzano) , che ha battuto la compagna di società Giovanna Toblander.

Nel doppio maschile Danti e Palazzoli hanno regolato in finale Trenti e Barsotti, dopo aver eliminato in semifinale, Giacomo De Carolis (TT Ennio Cristofaro) e Pio Piras (Tennis Tavolo Monserrato). Trenti e Barsotti avevano impiegato cinque set  per spingere fuori dal tabellone Marcello Annolfi (Ping Pong Club) e Giovanni Palmas (Libertas Ping Pong Monterosello).

Nel misto Danti e Santifaller Huber sono usciti vincitori da una lotta conclusa alla “bella”, ed in rimonta, contro Annolfi e Toblander.

 

Campionato Italiano Interforze: Marcello Arcigli si è confermato campionato italiano Interforze. Il portacolori della Marina Militare ha sconfitto in finale Francesco Messa (Aeronautica Militare). Il detentore del titolo ha rischiato l’eliminazione in semifinale e, al termine di una “bella” tiratissima (conclusa 16-14), ha avuto la meglio su Francesco Paolo Alongi (Vigili del Fuoco). Anche Messa nel penultimo atto ha fatto ricorso al quinto set (11-9, 7-11, 4-11, 11-7, 11-5) per battere Luigi Zotti (Aeronautica Militare).

Oggi, 8 marzo, ultimo atto dei “Veterani” con l’assegnazione del titolo di Singolare Maschile “65/70” che , con le prime gare degli atleti di quinta categoria “Singolare Femminile e Doppio Misto”, costituisce il programma della quinta giornata.
false

COMMENTI

WORDPRESS: 0