Antibracconaggio: due persone denunciate ed armi sequestrate

Una intensa attività di controllo del territorio con particolare attenzione al controllo dell’attività venatoria, è stata condotta dal Comando Provinc

Polstrada intensifica i controlli sul Gargano
spaccio droga: arrestato 23enne
Attentanto Brindisi, lunedì un minuto di silenzio in una scuola di Manfredonia

Una intensa attività di controllo del territorio con particolare attenzione al controllo dell’attività venatoria, è stata condotta dal Comando Provinciale del Corpo Forestale dello Stato di Foggia, negli ultimi giorni.

 Diverse pattuglie di forestali hanno effettuato controlli  sia nell’area del sub-appennino Dauno che del Gargano.

Più di 50 le persone controllate, delle quali 2 sono state denunciate a piede libero e due fucili sono stati sequestrati.

 L’attività, che rientra nei servizi che periodicamente vengono effettuati nel territorio provinciale,    ha interessato tutta l’area del sub Appenino Dauno dove, durante i controlli, è stata denunciata una persona intenta ad esercitare l’attività venatoria con mezzi non consentiti, alla quale è stata sequestrata l’arma , una carabina ed il relativo munizionamento.

 Altra persona è stata fermata dai forestali del Comando Stazione di Vieste che, dopo un lungo inseguimento, hanno fermato e denunciato un cacciatore residente a Vieste mentre esercitava l’attività venatoria in area Parco. Anche in quest’ultimo  caso oltre alla denuncia a piede libero per attività venatoria in area protetta, sono stati sottoposti a sequestro l’arma, un fucile da caccia cal. 12 ed il relativo munizionamento.

false

COMMENTI

WORDPRESS: 0