Mare sicuro 2013”, progetto per la divulgazione della sicurezza in mare

Durante la trascorsa stagione invernale, la Capitaneria di Porto di Manfredonia, ha promosso negli istituti scolastici del proprio Compartimento Marit

Pagamento canone di locazione 2016: avviso pubblico
RITORNA LA NATIVITÀ NEGLI IPOGEI DI SIPONTO
Monte S.Angelo, la strada per Macchia è pericolosa

Durante la trascorsa stagione invernale, la Capitaneria di Porto di Manfredonia, ha promosso negli istituti scolastici del proprio Compartimento Marittimo una mirata attività divulgativa, volta a sensibilizzare i giovani sui principi di educazione civica marittima, con particolare riferimento all’importanza dell’ambiente marino, al suo corretto uso e alla sua tutela.

Il progetto denominato “Mare Sicuro 2013” è stato rivolto agli alunni, potenziali frequentatori del mare, per illustrare le piccole ma utilissime regole quotidiane per vivere un mare più sicuro e per contribuire tutti da bagnanti e da diportisti alla tutela dell’ambiente litoraneo e costiero, evidenziando altresì i comportamenti più scorretti che statisticamente si registrano ogni estate lungo le nostre coste.

Per stimolare i ragazzi ad una maggiore familiarizzazione con il mare, sono stati proiettati alcuni filmati educativi che hanno visto impegnati gli uomini della Guardia Costiera di Manfredonia sia per la salvaguardia della vita umana in mare sia per la tutela ambientale. Il progetto è stato finalizzato, inoltre, al passaggio del bagaglio di esperienze e di emozioni legate all’attività operativa sul mare attraverso l’uso di immagini che guardano da vicino lo scenario del quotidiano lungo la costiera Adriatica, teatro in cui si concretizza il difficile lavoro della Guardia Costiera di Manfredonia.

Alcuni ragazzi hanno anche avuto l’opportunità di partecipare attivamente a lezioni specifiche sul tema, conferenze illustrative e visite guidate presso le strutture ed i mezzi della Guardia Costiera di Manfredonia, nonché di assistere alla liberazione di alcuni esemplari di tartarughe marine. L’attività è stata, infine, arricchita con l’orientamento scolastico attraverso la presentazione delle prospettive di carriera nel mondo della Marina Militare e del Corpo delle Capitanerie di Porto per tutti i giovani frequentatori delle 4° e del 5° classi delle scuole superiori, nonché per la presentazione dei contenuti formativi ai ragazzi delle 2° classi dei licei scientifici e classici finalizzati all’iscrizione alla
Scuola Militare “Morosini” di Venezia.

Diverse sono state le attestazioni di stima e riconoscenza fatte pervenire al Comando della Capitaneria dai dirigenti degli istituti scolastici partecipanti al progetto, i quali hanno richiesto anche per il prossimo anno analoghe iniziative,
finalizzate alla formazione dei giovani studenti.

COMMENTI

WORDPRESS: 0